In piazza della Libertà a Bagnacavallo, lo scorso 15 luglio, è partito il giro della Bassa Romagna che Cgil e Spi hanno programmato di fare, utilizzando il Camper dei diritti, per incontrare le comunità locali e la cittadinanza dei luoghi maggiormente colpiti dall'alluvione. “Queste iniziative itineranti stanno confermando – spiega Raffaele Vicidomini - la necessità delle persone di confrontarsi sulle crescenti difficoltà, ancora vive e presenti, di chi è stato direttamente coinvolto da questa tragedia. Tali problematiche interessano tutti quelli che hanno a cuore il futuro del nostro territorio, la sua tenuta economica, sociale, ambientale, il senso di comunità e i valori che i nostri padri e nonni hanno faticosamente costruito e difeso. Valori che hanno rappresentato il nostro tratto distintivo e che dobbiamo fare in modo che rappresentino anche il nostro presente e futuro”.
Il camper dei diritti prosegue nel suo viaggio. Farà tappa in parcheggi, piazzole e strade, a distribuire i volantini inerenti le priorità sulla fase post alluvione, incontrando la cittadinanza e i sindaci. “Sfideremo ancora il caldo torrido – dice Vicidomini - e proseguiremo il viaggio ‘nella Bassa’, individuando nuove date per sostare nei mercati e fermandoci lungo il percorso proprio nel tentativo di intercettare bisogni e malumori, fornire informazioni e svolgere il nostro ruolo di riferimento nel territorio”.

Questi i prossimi appuntamenti con l’ufficio mobile della Cgil e dello Spi:

  • venerdì 21 luglio dalle 8,30 distribuzione dei volantini al mercato di Villanova di Bagnacavallo e verso le 9,30 per le strade di Traversara;
  • sabato 22, dalle 8,30 al mercato di Conselice;
  • lunedì 24, dalle 8.30, al mercato nella piazza del cinema Gulliver di Alfonsine;
  • martedì 25, dalle 8.30, al mercato di Sant’Agata sul Santerno;
  • mercoledì 26, dalle 8.30, al mercato di Lugo.

CamperDiritti2023 7  CamperDiritti2023 14

CamperDiritti2023 26  CamperDiritti2023 30 

LAVORO, SPI, ALLUVIONE