Il Governo penalizza di nuovo il cittadino: vuole fargli pagare la seconda DSU ai fini ISEE. Dal 1 ottobre 2023 il Governo taglia ai CAAF il compenso per la presentazione di una successiva DSU ai fini ISEE. La CGIL Emilia Romangna ha deciso che continuerà per tutto il 2023 la compilazione GRATUITA della DSU ai fini ISEE.
 
Il “Decreto Lavoro”, convertito in Legge n. 85/2023, ha introdotto delle modifiche nell’assistenza alla compilazione della DSU/ISEE. A partire dal 1° ottobre 2023, la compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ai fini ISEE sarà gratuita SOLO per la prima presentata nell’anno. Pertanto, i CAF e le società a loro collegate non riceveranno nessun compenso economico per le seconde Isee che un cittadino presenta, nello stesso anno solare e con il nucleo famigliare invariato rispetto alla Dsu originaria. La DSU/ISEE corrente sarà sempre gratuita. Questo, purtroppo, costringe i
Caf a dovere chiedere un onere economico al cittadino che ha la necessità di ripresentarla.
Tuttavia, il CAAF CGIL Emilia Romagna, insieme alle società fiscali territoriali, ha deciso che per tutto l’anno 2023 continuerà ad effettuare gratuitamente per tutti i loro clienti l’assistenza alla compilazione delle DSU ai fini ISEE.
 
 
2023 CAAF Volantino secondaISEE
 
 

CAAF, ISEE