Cgil, Cisl e Uil – assieme alle categorie edili di Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil – esprimono grande preoccupazione per l’infortunio sul lavoro avvenuto lunedì 3 giugno all’interno dell’hub portuale di Ravenna all’altezza del terminal Nord. Dai primi riscontri è stato verificato che è rimasto gravemente ferito un lavoratore di un’azienda edile, che è impegnata nei lavori in appalto, all’interno del porto di Ravenna. In attesa che le indagini possano fare luce in tempi rapidi su quanto accaduto, i sindacati manifestano piena vicinanza al lavoratore vittima dell’infortunio e rimarcano, ancora una volta, la massima attenzione verso le condizioni di salute e sicurezza di tutte le lavoratrici e i lavoratori.

FILLEA