Emilia-Romagna, reintrodotto il Fondo regionale per l'affitto azzerato nel 2016

Soddisfazione delle organizzazioni sindacali: «Una decisione fortemente richiesta. Segnale importante in una regione in cui la povertà aumenta e le difficoltà per le famiglie di arrivare alla fine del mese sono molteplici»

Durante la fase di confronto sull'assestamento di bilancio della Regione Emilia-Romagna, le OO.SS. hanno fortemente ribadito la richiesta della reintroduzione del Fondo affitti per un ammontare che potesse essere significativo per le esigenze delle famiglie. Richiesta che nasce da lontano, in quanto già a dicembre dello scorso anno, durante la fase di discussione sul bilancio preventivo, la reintroduzione del Fondo affitti è stata una priorità per le OO.SS. In una regione nella quale la povertà aumenta, le difficoltà per le famiglie ad arrivare a fine mese sono molteplici, il SIA e il RES saranno effettivamente operativi solamente nei prossimi mesi, le OO.SS. ritenevano necessario che venisse dato un segnale importate. Apprezziamo quindi la scelta della Regione Emilia-Romagna che, in fase di assestamento di bilancio, ha reintrodotto il Fondo regionale per l'affitto azzerato nel 2016.
Condividi: