Mobilità scuola 2021/2022: docenti, oltre 112.000 posti disponibili dopo i trasferimenti

Online le nostre elaborazioni dei posti disponibili per le prossime assunzioni e le supplenze annuali dei docenti nei diversi ordini e gradi di scuola

Lunedì 7 giugno 2021 il Ministero dell’Istruzione ha reso noti i risultati della mobilità del personale docente per il prossimo anno scolastico 2021/2022.
Speciale mobilità 2021/2022
Abbiamo rielaborato i dati forniti dal Ministero per calcolare le disponibilità complessive per le immissioni in ruolo e le supplenze annuali nei diversi ordini e gradi di scuola. Sono disponibili, oltre 112.000 posti, tra comuni e di sostegno. I dati finali potrebbero subire qualche variazione a seguito delle rettifiche o di modifiche nel contingente delle immissioni in ruolo.
Dai dati emerge come nella scuola secondaria e nel sostegno siano allocate la grande parte delle cattedre vacanti.
Tabella riassuntiva della situazione nazionale

Grado
Normale
Sostegno
Totale disponibilità
2021/2022
Dettagli
Infanzia
4.297
1.643
5.940
Tabella analitica
Primaria
13.259
10.279
23.538
Tabella analitica
I Grado
26.967
11.917
38.884
Tabella analitica
II Grado
37.417
6.912
44.329
Tabella analitica
Totale
81.940
30.751
112.691


Sappiamo che le cattedre di posto comune della scuola primaria e dell’infanzia facilmente saranno coperte grazie alla capienza delle graduatorie utilizzabili ai fini delle assunzioni (GAE + GM 2016 + GMR 2018), mentre per il sostegno sono presenti circa 2.000 aspiranti su circa 12.000 posti liberi.
Per le cattedre della secondaria la situazione è diversa. Infatti, mediante il concorso straordinario 2020 potranno essere assunti circa 27-28 mila docenti (visto il trend di bocciature e ammissioni) a fronte di 83.213 posti liberi. La restante parte di posti non assegnati, pari a circa 55.000 nella secondaria e circa 10.000 di sostegno nella primaria e infanzia, potrebbero essere coperti ricorrendo anche alle chiamate straordinarie da GPS. Tuttavia, se i requisiti fissati dal Decreto sostegni bis non saranno cambiati, le assunzioni potranno interessare solo la prima fascia GPS e solo i docenti con tre annualità di servizio e quindi è facile immaginare come il grosso di queste cattedre resteranno scoperte.
Condividi: