Il 3 maggio nuovo presidio di fronte alla clinica Villa Azzurra di Riolo Terme

Il 3 maggio, dalle 13,30 alle 15, Fp Cgil e Cisl Fp organizzano un’assemblea sindacale/presidio, per tutti i lavoratori dipendenti della clinica Villa Azzurra di Riolo Terme, davanti alla entrata principale della struttura.
L’iniziativa è la continuazione di un percorso di mobilitazione per contrastare il progetto della proprietà, gruppo Kos, di trasferire i lavoratori dei settori pulizie e cucine in un’altra società del gruppo con conseguente modifica del contratto nazionale di lavoro. Si tratta di un passaggio peggiorativo rispetto all’attuale, con stipendi inferiori, soprattutto per gli eventuali nuovi assunti che a parità di mansione percepirebbero anche 400 euro in meno al mese.
Riteniamo, pertanto, il piano proposto da Kos del tutto inaccettabile, anche perché si prospetta pure la diminuzione delle ore di lavoro e il taglio di alcuni posti di lavoro. Sempre forte è la preoccupazione da parte di tutte le lavoratrici e i lavoratori che temono che questo tipo di misure possano in seguito interessare anche le aree amministrative. Promuoviamo e sosteniamo l’impegno della Regione Emilia Romagna,- con cui oggi è in programma un confronto sulla vertenza - per la tutela dei lavoratori e il mantenimento dell’attuale contratto collettivo nazionale. Serve la massima partecipazione di tutte le lavoratrici e i lavoratori di Villa Azzurra a questa iniziativa per dire NO al progetto del gruppo Kos di separare gli operatori della struttura, definendo un diverso valore del loro lavoro, tentando di applicare contratti penalizzanti per i dipendenti addetti alle pulizie e cucine.
Condividi: