Vincenzo Fuschini confermato presidente di Federconsumatori Ravenna

A inizio ottobre si è svolto il terzo Congresso della Federconsumatori di Ravenna.
Il presidente Vincenzo Fuschini ha tenuto la relazione sull'attività svolta, illustrando anche il documento politico approvato dal Comitato direttivo nazionale dell'associazione. Ha portato il saluto del sindaco e della giunta comunale di Ravenna l'assessore Gianandrea Baroncini. Sono inoltre intervenuti al congresso: Maura Masotti a nome della Segreteria CGIL di Ravenna, Massimo Sangiorgi a nome del Circolo Legambiente “Lamone” di Faenza, Piero Tamburini a nome del Coordinamento per la Pace di Bagnacavallo.
Al termine dei lavori è stato eletto il nuovo comitato direttivo, che ha confermato presidente provinciale Fuschini. Laureato in Giurisprudenza, dopo aver insegnato per venti anni Diritto ed Economia negli istituti superiori, è stato dirigente dei sindacati della Scuola e della Funzione Pubblica, e componente della segreteria provinciale della Cgil.
Mario Donati, già funzionario direttivo dell'Unicredit Banca, è stato confermato nella responsabilità dello sportello di Lugo. Il congresso è stato anche l'occasione per salutare il vice-presidente Ezio Nardi, che lascia l'incarico per limiti di età. Nardi, già segretario del sindacato Fisac Cgil, aprì infatti lo sportello Federconsumatori di Ravenna venti anni fa. Egli continuerà tuttavia a fornire un contributo come componente del Comitato Direttivo. Il congresso gli ha espresso un caloroso ringraziamento per l'attività svolta.
Entrerà a far parte dell'apparato di Federconsumatori l'avvocato Dario Bonetti del Foro di Ravenna, che da alcuni anni collabora con l'associazione, e che da gennaio 2019 fornirà la consulenza nello sportello di Ravenna.
La Federconsumatori di Ravenna gestisce attualmente più di 400 pratiche all'anno, nei più diversi settori: la telefonia incide per più del 50%, importanti sono anche le vertenze nel settore dell'energia e del servizio idrico. Sono in crescita le pratiche del settore bancario e del recupero crediti.
Gli operatori rispondono inoltre quotidianamente a quesiti del più vario genere, sia tramite contatto diretto con i cittadini, che per telefono o via e-mail.
La Federconsumatori di Ravenna partecipa ai progetti di informazione sensibilizzazione dei consumatori promossi dal Ministero delle Attività Produttive: nel 2017 ha organizzato sette assemblee informative (a Ravenna, Faenza, Lugo, Mezzano, Castel Bolognese e Savarna) su vari temi: credito al consumo e investimenti, sicurezza nell'e-commerce, truffe, telemarketing e mercato energetico, oltre a decine di tavoli informativi.
Sempre nel corso del 2017, si sono concluse positivamente 154 pratiche di contenzioso stragiudiziale, certificate dalla Regione Emilia Romagna, che non sarebbero state risolte altrimenti.
Condividi: