31° anniversario Mecnavi: il 13 e il 16 marzo due iniziative per ricordare le vittime

Il 13 marzo ricorrono 31 anni dalla tragedia della Mecnavi, che si consumò a bordo della motonave gasiera Elisabetta Montanari, nei cantieri del porto di Ravenna, e che costò la vita a 13 lavoratori rimasti asfissiati.
I caduti saranno ricordati in una cerimonia commemorativa, in programma per martedì 13 marzo alle 9.30 in piazza del Popolo, alla quale interverranno il sindaco di Ravenna Michele de Pascale, il sindaco di Bertinoro Gabriele Antonio Fratto e il segretario generale Uil di Ravenna, Riberto Neri, a nome delle tre confederazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil. 
La celebrazione proseguirà venerdì 16 marzo, dalle 9 alle 13, nella sala D’Attorre, in via Ponte Marino 2, dove si terrà il seminario formativo dedicato ai rappresentanti della sicurezza nazionale e territoriale (RLS-RLST-RLS di sito), sul tema “Il mestiere di RLS” alla ricerca dell’efficacia del ruolo”, inteso a riflettere sull’importanza della sicurezza nei luoghi di lavoro e, in particolare, sulle azioni dei rappresentanti per la sicurezza e degli organismi coinvolti.
I lavori si apriranno con gli interventi dei RLS; seguiranno i contributi di Stefano Toderi, del dipartimento di Psicologia dell’Alma Mater Università di Bologna, sul tema “Una riflessione per la comprensione del ruolo di RLS”; di Marco Broccoli, dirigente medico dell’Ausl della Romagna, sede di Ravenna, su “Quando RLS e organo di vigilanza si incontrano”; di Andrea Marchetti per Cgil-Cisl-Uil del Servizio informativo rappresentanti per la sicurezza della provincia di Ravenna (Sirs) su “Il sostegno delle organizzazioni sindacali ai RLS”. Il Sirs di Ravenna, come da protocollo aggiornato il 13 marzo del 2017, supporta l’attività dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza ed è composto da Cgil, Cisl e Uil, Provincia di Ravenna, Dipartimento di Sanità pubblica dell’Azienda Usl della Romagna – Spsal di Ravenna, Inail Ravenna.
Per informazioni: salutesicurezzaravenna@gmail.com
Condividi: