Archivio notizie

Fp Cgil: ancora un tentato suicidio nella casa circondariale di Ravenna. Occorre prestare maggiore attenzione nella fase di assegnazione alle carceri

Fp Cgil: ancora un tentato suicidio nella casa circondariale di Ravenna. Occorre prestare maggiore attenzione nella fase di assegnazione alle carceri

Continua a leggere
La campionessa Sefi Idem alla lezione di canoa organizzata dalla Fp Cgil Ravenna

La campionessa Sefi Idem alla lezione di canoa organizzata dalla Fp Cgil Ravenna

Continua a leggere
La Fp Cgil Ravenna organizza un ciclo di lezioni in preparazione del concorso pubblico per due posti di agente di Polizia provinciale

La Fp Cgil Ravenna organizza un ciclo di lezioni in preparazione del concorso pubblico per due posti di agente di Polizia provinciale

Continua a leggere
Lettera aperta della Fp Cgil alle amministrazioni locali, alle cooperative e alle aziende del territorio di Ravenna

Lettera aperta della Fp Cgil alle amministrazioni locali, alle cooperative e alle aziende del territorio di Ravenna

Continua a leggere
Fp Cgil: “Gravi carenze in organico nel corpo dei Vigili del Fuoco di Ravenna, così il soccorso è a rischio”

Fp Cgil: “Gravi carenze in organico nel corpo dei Vigili del Fuoco di Ravenna, così il soccorso è a rischio”

Continua a leggere
Sventato suicidio nella casa circondariale di Ravenna. La Fp Cgil ritiene giusto portare all’attenzione l’impegno quotidiano degli agenti della Polizia Penitenziaria

Sventato suicidio nella casa circondariale di Ravenna. La Fp Cgil ritiene giusto portare all’attenzione l’impegno quotidiano degli agenti della Polizia Penitenziaria

Continua a leggere
Cordoglio dei sindacati per la morte del giovane lavoratore avvenuta nella stazione di trasferenza di Hera Ambiente a Cervia

Cordoglio dei sindacati per la morte del giovane lavoratore avvenuta nella stazione di trasferenza di Hera Ambiente a Cervia

“Le indagini della magistratura facciano piena luce sull’accaduto”

Continua a leggere
Situazione tragica nelle case di riposo. Strutture inadatte a contrastare il contagio del virus. I tamponi a 30/40 giorni si sono dimostrati insufficienti e c’è chi ancora risparmia sui dispositivi di sicurezza

Situazione tragica nelle case di riposo. Strutture inadatte a contrastare il contagio del virus. I tamponi a 30/40 giorni si sono dimostrati insufficienti e c’è chi ancora risparmia sui dispositivi di sicurezza

Continua a leggere