Accordo per lo sviluppo e la coesione

Il confronto sviluppato fra il Comune di Ravenna e Cgil, Cisl e Uil, a partire dalle tematiche del bilancio di previsione 2018, ha consentito di siglare un accordo significativo in merito alle politiche di sviluppo per l’occupazione e la coesione sociale che assume le caratteristiche di un patto di legislatura, ripercorrendo i temi del Patto regionale per il lavoro. Gli obiettivi condivisi delineano politiche di sviluppo finalizzate a riorientare il sistema produttivo ed economico per produrre nuova e stabile occupazione. Il filone di intervento più significativo riguarda gli investimenti, con un impegno di circa 54 milioni di euro per la messa in sicurezza del territorio, la riqualificazione degli edifici pubblici, la realizzazione di nuove infrastrutture, con il concorso anche di finanziamenti nazionali, regionali, comunitari. Gli appalti connessi all’attuazione del piano recepiranno i principi concordati in materia di legalità e tutela del lavoro. Gli investimenti sulla cultura individuano poi questo segmento come strategico oltre che per la valorizzazione del patrimonio anche in termini occupazionali. L’incremento strutturale di 500mila euro della spesa sociale e di 530mila della spesa per il diritto allo studio è un segnale significativo dell’attenzione alle situazioni di maggiore fragilità, che troverà piena attuazione nella nuova pianificazione sociale e sanitaria triennale su cui si è aperto il confronto. È stata, infine condivisa l’esigenza di sostenere la genitorialità, attraverso un pacchetto articolato di interventi e di misure che dovranno essere meglio definite, potendo contare su un finanziamento minimo pari a 150mila euro.

Marinella Melandri
Segreteria confederale Cgil Ravenna

Notizie in primo piano

Patto strategico per lo sviluppo

Patto strategico per lo sviluppo

continua a leggere >

Piano regionale: innovazione al centro della nuova pianificazione dei servizi sociali e sanitari

Piano regionale: innovazione al centro della nuova pianificazione dei servizi sociali e sanitari

continua a leggere >

Le priorità della Cgil per i bilanci dei Comuni: investimenti, occupazione e lotta alla povertà

Le priorità della Cgil per i bilanci dei Comuni: investimenti, occupazione e lotta alla povertà

continua a leggere >