Prosegue la situazione di difficoltà per i dipendenti di Tozzi Sud e Tozzi Srl

Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil hanno attivato con Regione e Ministero del lavoro le politiche attive e la cassa integrazione per cessata attività

Le categorie Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil – rappresentate rispettivamente da Davide Tagliaferri, Ketty Samorì e Marco Riciputi - hanno incontrato nella giornata del 12 gennaio il dottor Salatti dell’Agenzia Regionale del Lavoro Emilia-Romagna e hanno attivato le politiche attive per la ricollocazione, previste dai Centri per l’Impiego, che includono: incontri di gruppo per la presentazione del processo e dei servizi fruibili nei Centri per l’Impiego, colloqui di selezione con incontri di orientamento individuali e laboratori per redazione curriculum e lettere di presentazione.
I sindacati hanno poi incontrato nella giornata di oggi, 18 gennaio, la dottoressa Maria Cristina Gregori del Ministero del lavoro e siglato un accordo di cassa integrazione per cessazione di attività a partire dal 2 dicembre 2021 fino al 1 dicembre 2022.
Questi risultati contribuiscono a tutelare i lavoratori e le lavoratrici sia a livello contributivo che a livello economico. Per quanto riguarda l’erogazione della cassa integrazione da parte dell’Inps, le tempistiche rischiano di chiedere ai lavoratori l’ennesimo sforzo, in quanto il pagamento degli ammortizzatori, seppur concesso dal 2 dicembre, non avverrà prima di circa 3 mesi dalla data odierna. Occorre rimarcare l’impegno di tutte le parti coinvolte nel cercare di trovare soluzioni alle difficili situazioni che ogni singolo lavoratore può riscontrare in questa fase, a partire dalla ricollocazione, seppur temporanea, di parte dei lavoratori nel cantiere Rosetti e del ramo d’azienda Terna.
Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil, congiuntamente alla RSU, esprimono soddisfazione per un primo risultato raggiunto che non era per nulla scontato; resta la preoccupazione per le cartelle esattoriali ricevute dai lavoratori, nodo ancora da sciogliere che grava pesantemente su alcuni di loro.

Fim Cisl Romagna, Fiom Cgil Ravenna, Uilm Ravenna, Rsu Aziendale

Notizie in primo piano

Prosegue la situazione di difficoltà per i dipendenti di Tozzi Sud e Tozzi Srl. Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil scrivono ai curatori fallimentari per chiedere il pagamento degli stipendi di novembre, dicembre e la tredicesima

Prosegue la situazione di difficoltà per i dipendenti di Tozzi Sud e Tozzi Srl. Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil scrivono ai curatori fallimentari per chiedere il pagamento degli stipendi di novembre, dicembre e la tredicesima

continua a leggere >

Fiom Cgil manifesta preoccupazione per l’infortunio che ha coinvolto un lavoratore del settore metalmeccanico all’interno del petrolchimico

Fiom Cgil manifesta preoccupazione per l’infortunio che ha coinvolto un lavoratore del settore metalmeccanico all’interno del petrolchimico

continua a leggere >

Elezioni Rsu: la Fiom Cgil si conferma primo sindacato sia alla Romagna Finishing che alla Fonderia Morini di Cotignola

Elezioni Rsu: la Fiom Cgil si conferma primo sindacato sia alla Romagna Finishing che alla Fonderia Morini di Cotignola

continua a leggere >

Questo Sito Utilizza cookie
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookie Policy (Informativa Estesa).
x