IMMISSIONI IN RUOLO ATA A.S. 2019/2020: i sindacati chiedono un confronto unitario urgente al MIUR

Le assunzioni in ruolo autorizzate dal MEF sono 8.408. Per la FLC CGIL occorre un piano straordinario anche per il personale ATA

Martedì 6 agosto 2019, abbiamo inviato unitariamente una richiesta di confronto urgente al MIUR in merito alle assunzioni in ruolo del personale ATA (avevamo già anticipato i dati), che vengono fatte sulla base delle cessazioni al 31 agosto 2019.
Le autorizzazioni date dal MEF sono per 8.408 assunzioni, compresi gli accantonamenti per il profilo dei DSGA in vista dell’espletamento del concorso. Questo numero è assolutamente al di sotto delle necessità delle scuole e rispecchia il solo contingente previsto ogni anno dalla legge sulla base del turn over.
Per questa ragione abbiamo chiesto l’avvio di un confronto urgente per un piano straordinario di stabilizzazione per questo personale, dato che i posti disponibili sono molti di più dei ruoli autorizzati dal MEF.

Notizie in primo piano

CARTA DEL DOCENTE: le somme residue dell’a.s. 2017/2018 devono essere spese entro il 31 agosto 2019

CARTA DEL DOCENTE: le somme residue dell’a.s. 2017/2018 devono essere spese entro il 31 agosto 2019La comunicazione del MIUR sul sito. Si applica tassativamente quanto prevede la normativa circa la scadenza delle somme non utilizzate

continua a leggere >

IMMISSIONI IN RUOLO DOCENTI 2019/2020: pubblicato il Decreto e le istruzioni operative

IMMISSIONI IN RUOLO DOCENTI 2019/2020: pubblicato il Decreto e le istruzioni operativeDisponibili anche le tabelle analitiche per provincia, tipo di posto e classe di concorso per le assunzioni del personale insegnante

continua a leggere >

SCUOLA. 53MILA ASSUNZIONI DOCENTI: la buona volontà non basta. Occorrono investimenti mirati per una diversa politica sugli organici e sul personale

SCUOLA. 53MILA ASSUNZIONI DOCENTI: la buona volontà non basta. Occorrono investimenti mirati per una diversa politica sugli organici e sul personaleComunicato stampa di Francesco Sinopoli, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL

continua a leggere >