Ennesimo incidente in un cantiere edile in provincia di Ravenna

Fillea Cgil: “Siamo di fronte a un’emergenza su cui bisogna intervenire”

Mercoledì 20 novembre abbiamo assistito a un altro incidente grave sul lavoro in un cantiere edile in provincia di Ravenna. Siamo vicini al lavoratore infortunato e gli auguriamo che si possa riprendere il prima possibile. L’episodio è avvenuto nel territorio faentino ed è solo l’ultimo di un lungo elenco di infortuni. Poche settimane fa si è verificato un incidente mortale nel Lughese. Come Fillea Cgil riteniamo che gli infortuni e gli incidenti sul lavoro siano un’emergenza nazionale su cui bisogna intervenire.
In edilizia ormai non esistono più le più elementari regole sui diritti e sulla sicurezza dei lavoratori, in più stiamo assistendo a un dumping contrattuale con lavoro nero e lavoro grigio che porta il settore fuori dalle regole contrattuali e legislative.
I più esposti sono sicuramente i lavoratori, sia sul piano dei diritti contrattuali che sulla prevenzione e la sicurezza. Oltre la formazione necessaria per i lavoratori, bisogna aumentare la vigilanza degli organi ispettivi coinvolgendo le parti interessate per prevenire gli incidenti.
Gli incidenti sul lavoro non possono essere considerati una routine o come qualcosa di normale, bisogna fare di tutto perché non avvengano. La Fillea Cgil è a disposizione per collaborare con gli organi di vigilanza e ispettivi per prevenire tale fenomeno.

Notizie in primo piano

Ennesimo incidente mortale nel settore dell'edilizia. La Fillea Cgil chiede la convocazione di un tavolo con le istituzioni

Ennesimo incidente mortale nel settore dell'edilizia. La Fillea Cgil chiede la convocazione di un tavolo con le istituzioni

continua a leggere >

Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil mobilitate per evitare la chiusura della fornace di San Pancrazio

Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil mobilitate per evitare la chiusura della fornace di San PancrazioLa Direzione aziendale della Gattelli ha annunciato l’apertura della procedura di riduzione del personale, prevedendo un esubero di 23 lavoratori

continua a leggere >

Il 15 marzo sciopero generale dei lavoratori delle costruzioni  con manifestazione nazionale a Roma

Il 15 marzo sciopero generale dei lavoratori delle costruzioni con manifestazione nazionale a RomaNel territorio ravennate situazione drammatica: dal 2008 ad oggi persi in edilizia il 60% degli occupati e delle aziende

continua a leggere >