Fabrizio Solari nuovo segretario generale Slc Cgil nazionale

Spezzino, classe 1958, subentra a Massimo Cestaro chiamato ad altri incarichi in seno alla Cgil

Fabrizio Solari, eletto con il 92% dei voti dall’assemblea generale nazionale, è il nuovo Segretario Generale del Sindacato della Comunicazione (Slc Cgil) e subentra a Massimo Cestaro chiamato ad altri incarichi in seno alla Cgil.

Fabrizio Solari nasce a La Spezia nel 1958. In Cgil dal 1978, è prima componente della segreteria provinciale della Fillea di La Spezia, poi, nella stessa città, componente della segreteria provinciale della Funzione Pubblica e segretario generale della Fiom. Dal 1990 al 1996, sempre a La Spezia, è segretario generale della Camera del lavoro. L’anno successivo, nel 1997, entra nella segreteria nazionale della Filt dove ricopre prima l’incarico di responsabile del dipartimento di organizzazione, poi di responsabile del dipartimento delle politiche economiche.

L’8 luglio del 2003 assume l’incarico di segretario generale della Filt. Viene eletto nella segreteria nazionale confederale il 16 giugno 2008, dove si occupa di reti, energia, sicurezza sul lavoro e terziario. La sua presenza in segreteria nazionale viene riconfermata dal Comitato direttivo del 23 giugno 2014. Dopo l’incarico in segreteria, è stato coordinatore dell’Ufficio progetto 4.0.

Notizie in primo piano

#scioperotlc. Stallo sul rinnovo, si fermano le telecomunicazioni

#scioperotlc. Stallo sul rinnovo, si fermano le telecomunicazioniOggi, mercoledì #1febbraio, sciopero generale tlc con manifestazione regionale a Bologna

continua a leggere >

Sciopero alla TIM il 29 e 30 novembre 2016 due presidi in programma a Ravenna davanti alla sede di via Meucci

Sciopero alla TIM il 29 e 30 novembre 2016 due presidi in programma a Ravenna davanti alla sede di via Meucci

continua a leggere >

Sciopero dei dipendenti di Poste Italiane stop a prestazioni straordinarie e aggiuntive fino al prossimo 26 maggio 2016

Sciopero dei dipendenti di Poste Italiane stop a prestazioni straordinarie e aggiuntive fino al prossimo 26 maggio 2016

continua a leggere >