Ufficio ISEE

ISEE: cos'è, come si ottiene, e quali documenti servono per richiederlo

L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è un indicatore che valuta la situazione economica del nucleo familiare al fine di regolare l’accesso a prestazioni (in moneta e in servizi) sociali e socio-sanitarie erogate da Enti o Istituzioni pubbliche; in generale l’ISEE è utilizzato come base per fissare soglie oltre le quali non è ammesso l’accesso a tali prestazioni e/o per applicare tariffe differenziate in base alla condizione economica.

La situazione economica viene misurata in funzione di tre fattori:
il reddito di tutti i componenti il nucleo familiare;
• il loro patrimonio mobiliare e immobiliare (valorizzato al 20%);
• una scala di equivalenza che tiene conto della composizione del nucleo familiare e delle sue caratteristiche.

La DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) presentata in forma di autocertificazione, è il modulo con il quale il cittadino dichiara gli elementi utili per il calcolo dell’ISEE. Le informazioni in esso contenute sono in parte autocertificate dal cittadino e in parte, quali i dati fiscali più importanti e quelli relativi ai trattamenti erogati dall’INPS, acquisite direttamente dagli archivi dell’Agenzia delle Entrate e dell’INPS.

La documentazione necessaria per la compilazione della pratica ISEE è soggetta a variazioni, troverai l'elenco documenti aggiornato nella sezione "DOCUMENTI" del menu a lato.

L'autocertificazione ISEE è sottoposta ad accertamento da parte degli enti erogatori, ed i richiedenti ne rispondono anche penalmente.

Presso i nostri uffici è anche possibile compilare online il modulo borse di studio Università gestite da ER.GO.

NB: Dal 2019 è stato attivato il servizio www.cgilonline.it dove è possibile consultare e scaricare la propria documentazione e spostare appuntamenti.